Samsung e Apple, la produzione di smartphone è calata molto nel Q2 2021

Samsung e Apple, la produzione di smartphone è calata molto nel Q2 2021
di

La carenza di semiconduttori è ormai questione ben nota e sembra proprio che dovremo conviverci quantomeno fino a fine 2022, perlomeno stando a quanto affermato dalla nota azienda Toshiba. In questo contesto, non sono chiaramente poche le aziende che stanno riscontrando problematiche a livello di produzione.

In particolare, stando anche a quanto riportato da Gizchina e PhoneArena, un recente report di TrendForce ha portato alla luce il fatto che durante il Q2 2021 la produzione globale di smartphone è diminuita dell'11% rispetto al primo trimestre dell'anno. In totale, sono state prodotte 307 milioni di unità di dispositivi mobili. Questo significa in ogni caso che c'è stato un miglioramento del 10% rispetto al Q2 2020, ma è stato fatto un "passo indietro" rispetto al Q1 2021.

Tra coloro che hanno visto un rallentamento relativo alla produzione, ci sono anche colossi come Samsung e Apple. La prima azienda è stata quella che ha prodotto più dispositivi di tutti nel Q2, ovvero 58,5 milioni di unità, ma si tratta di un calo del 23,5% rispetto al trimestre precedente. La produzione degli iPhone, invece, è calata del 22,2%, arrivando a 42 milioni di unità. Va un po' meglio per OPPO e Xiaomi, che hanno visto una riduzione della produzione rispettivamente del 6,6% e del 2% (49,5 milioni di unità).

In ogni caso, i motivi per cui questo è accaduto sono svariati. La principale causa identificata da TrendForce è rappresentata dai focolai di COVID-19 che si sono verificati in India, Vietnam e altri Paesi del sud-est asiatico. C'è tuttavia da dire che per Apple, ad esempio, si è trattato di un periodo di "passaggio" da una gamma all'altra (a breve dovrebbe arrivare l'annuncio di iPhone 13: si vocifera di un numero di assunzioni particolarmente elevato per la produzione).

FONTE: TrendForce
Quanto è interessante?
2
Samsung e Apple, la produzione di smartphone è calata molto nel Q2 2021