Samsung: "ci sono state 26 false segnalazioni di esplosioni del Note 7"

di

Samsung ha diffuso oggi un interessante rapporto riguardo la situazione del Galaxy Note 7, il phablet top di gamma che come noto è stato richiamato dalla società coreana a causa del difetto alla batteria che provocava l’esplosione del dispositivo.

Samsung Electronics, però, ha affermato che ai numerosi casi di combustione e le numerose segnalazioni, se ne sono aggiunte circa ventisei che non corrispondevano alla realtà, Negli Stati Uniti, dove la società ha richiamato oltre un milione di devies, ci sono stati nove falsi positivi, mentre in Corea del Sud tre, due in Francia ed uno nel Regno Unito, Canada, Singapore, Filippine, Turchia, Vietnam, Croazia, Romania, Iraq, Libano, Emirati Arabi e Repubblica Ceca.
In dodici casi non è stata riscontrata alcuna anomalia, in sette è stata in grado di mettersi in contatto con i possessori e nella restante parte i clienti hanno annullato la richiesta o buttato direttamente il cellulare.
Alcune persone hanno cercato di falsificare le segnalazioni inviando a Samsung delle immagini trovate su internet, mentre un altro ha affermato di aver buttato il dispositivo fuori dall’auto durante l’esplosione, ma non è stato in grado di dimostrare il tutto.

FONTE: PA
Quanto è interessante?
0