Samsung deposita il brevetto per le prime scarpe intelligenti

Samsung deposita il brevetto per le prime scarpe intelligenti
di

Samsung mira ad espandere ulteriormente il proprio portafoglio di dispositivi intelligenti, andando oltre i televisori e gli smartphone. È per questo che oggi ci giunge notizia che il colosso coreano starebbe prendendo in considerazione l’idea di aumentare la propria presenza nel settore indossabile.

Un brevetto emerso in rete riferisce che la società sarebbe al lavoro su una linea di scarpe da corsa intelligenti controllabili tramite un’applicazione per smartphone e che funzionano attraverso una serie di sensori montate su di esse.

Non è la prima volta che Samsung tenta di lanciarsi nel mercato dell’abbigliamento. Ad esempio, il suo SmartSuit è servito per allenare gli atleti in vista delle Olimpiadi Invernali.

L’ultimo brevetto descrive delle scarpe da corsa rivolte al mercato consumer e non solo per i professionisti ed atleti. A livello tecnico, sono poche le informazioni in nostro possesso: resta da capire il coinvolgimento del l’intelligenza artificiale ed il suo utilizzo. I sensori presenti all’interno delle scarpe però potrebbero essere attivati in due modi: tirando la linguetta sul retro o tramite dei pulsanti nascosti.

In molti hanno espresso qualche perplessità sulla loro effettiva utilità ma, ad esempio, la pressione sulla suola potrebbe essere utile per capire se si sta correndo con la giusta postura. Samsung però non essendo una società già attiva nel settore dell’abbigliamento potrebbe collaborare con qualche altro marchio.

FONTE: Slashgear
Quanto è interessante?
7
Samsung deposita il brevetto per le prime scarpe intelligenti