Samsung Display, il nuovo obiettivo dei pannelli OLED è il gaming

Samsung Display, il nuovo obiettivo dei pannelli OLED è il gaming
di

Con la nuova linea di Smart TV Samsung Neo QLED appena approdata sul mercato, il colosso sudcoreano ha introdotto la nuova certificazione Gaming TV Performance, prendendo una chiara posizione circa il percorso che intende intraprendere in questo settore.

Le nuove dichiarazioni di Samsung Display, riportate dalla fonte, chiariscono ulteriormente le intenzioni dell'azienda sulla volontà di approdare nel settore videoludico anche con i pannelli OLED, sia su smartphone che sui notebook.

Samsung Display è uno dei principali produttori mondiali di display e persino il nuovo Asus ROG Phone 5, che vi abbiamo mostrato nella nostra recensione completa, ha adottato un pannello OLED Samsung da 6,78 pollici a dimostrazione del fatto che questa tecnologia potrebbe essere sufficientemente matura anche per questo utilizzo.

L'azienda sostiene che i suoi pannelli OLED per notebook siano progettati per la protezione degli occhi, avendo ottenuto oltretutto la certificazione Eye Care Display di SGS, per via della riduzione delle emissioni di luce blu del 6,5%, e sono finemente studiati per i giochi ad alta transizione di frame grazie anche al supporto al Refresh Rate fino a 120Hz, particolarmente elevati per questa tecnologia, a tempi di risposta inferiori agli 11 millisecondi e a una lunghezza di blur inferiore a 0.7 millimetri.

Importanti aggiunte all'esperienza complessiva già eccellente sui pannelli OLED da gaming, la tecnologia di Frequenza Adattiva e il VRR, o Variable Refresh Rate, in grado di bilanciare la frequenza di aggiornamento in base al tipo di contenuto riprodotto a schermo.

Samsung Display è entrata nell'industria dei pannelli OLED nel 2019, guadagnandosi a pieno titolo una importante fetta di mercato.

FONTE: TECHRADAR
Quanto è interessante?
2