Samsung è la prima a produrre le memorie RAM 12Gb LPDDR4

di

La coreana Samsung ha annunciato di aver cominciato la produzione di massa delle nuove RAM portatili, le 12Gb (12-gigabit) LPDDR4 (low power DDR4). La società diventa così la prima ad aver avviato la fabbricazione di queste memorie, che ricordiamo essere prodotte a 20nm.

I nuovi chip offrono velocità più elevate, densità più alta e minor consumo energetico. Grazie a tali fattori, i dispositivi mobili di nuova generazione saranno in grado di ospitare ben 6GB di memoria RAM, che occuperà lo stesso spazio di 3GB LPDDR4 attuali. Più in dettaglio, Samsung ha fatto sapere che il throughput raggiungibile dalle nuove DRAM sarà di 4.266Mbps, ottenendo un netto miglioramento del 30%. Comparate alle DDR4 di un PC, la società ha detto che queste saranno "due volte più veloci con un consumo inferiore del 20%". Tutto merito della densità, il quale rapporto è stato incrementato di un ottimo 50 per cento.

Joo Sun Choi, vice presidente della divisione Memory Sales and Marketing di Samsung ha dichiarato:

"Con l'inizio della produzione di massa delle RAM mobili 12Gb LPDDR4, non stiamo solo aiutando gli OEMs ad accelerare le proprie mosse verso i device di nuova generazione, ma stiamo anche fornendo funzionalità che daranno ai consumatori un'esperienza d'uso decisamente migliore. Queste permetteranno di beneficiare di un multitasking mai visto e delle massime prestazioni possibili con l'ultimo sistema operativo."

Choi ha anche parlato di "nuovi mercati digitali" grazie a questa nuova tecnologia.

Potremmo vedere queste nuove memorie a bordo del Galaxy S7.
Che sia così?
Possibile, visto che l'integrazione delle 12Gb LPDDR4 non richiede alcuno sforzo progettuale, e gli ingegneri potranno inserire le memorie nello stesso package e nella stessa maniera con cui lavorano adesso.
I tagli di memoria sembrerebbero essere due: uno suddetto da 6GB (che utilizza 4 chip 12Gb LPDDR4) e uno da 3GB (che ne utilizza invece solo due).

Quanto è interessante?
0