Samsung Exynos 2200 è stato rimandato all'ultimo minuto: problemi in vista? - Aggiornata

Samsung Exynos 2200 è stato rimandato all'ultimo minuto: problemi in vista?
di

Pochi giorni dopo aver scoperto che Samsung Exynos 2200 ha deluso gli insider per via delle sue caratteristiche decisamente inferiori allo Snapdragon 8 Gen 1 di Qualcomm ed al MediaTek Dimensity 9000, sembra che Samsung abbia rimandato l'uscita del proprio nuovo chip a data da destinarsi, cancellando l'evento di presentazione dell'11 gennaio.

Samsung, infatti, avrebbe dovuto presentare Exynos 2200 nella giornata di ieri, ma l'azienda non ha tenuto alcun evento di annuncio e non ha rilasciato né video né comunicati relativi al suo prossimo SoC proprietario. Il noto leaker Ice Universe, qualche ora fa, ha commentando la vicenda su Twitter dicendo che il lancio di Exynos 2200 è stato rimandato a data da destinarsi.

Samsung ha comunque dei tempi piuttosto stringenti per mostrare il proprio nuovo chipset: Exynos 2200 verrà utilizzato sui Samsung Galaxy S22, almeno in alcuni mercati, e questi ultimi saranno lanciati l'8 febbraio in tutto il mondo, stando a quanto riportano i media coreani.

Lo scorso anno, la presentazione del chipset Exynos 2100 era avvenuta il 12 gennaio, mentre il lancio dei Galaxy S21 è avvenuto solo due giorni dopo: se anche quest'anno il colosso coreano avesse deciso all'ultimo di condensare in pochi giorni la presentazione del suo nuovo chipset e dei telefoni che lo useranno, possiamo aspettarci che Exynos 2200 venga presentato a inizio febbraio.

Sicuramente, però, il fatto che Samsung abbia rimandato l'evento di presentazione di Exynos 2200 all'ultimo minuto indica che l'azienda ha avuto problemi di gestione del SoC e della sua comunicazione dietro le quinte. In particolare, secondo Ice Universe, il colosso coreano vorrebbe attendere prima di annunciare Exynos 2200 perché vorrebbe lanciarlo insieme ad Exynos 1200, un chip entry-level che dovrebbe essere montato, tra gli altri, anche su Galaxy M33 e Galaxy A53 5G.

Secondo altre fonti, invece, il problema sarebbe la scarsa qualità di Exynos 2200: il chip di Samsung ha infatti ottenuto dei risultati deludenti nei principali benchmark online, mentre Exynos 2200 soffre anche di surriscaldamento, il che potrebbe allontanare molti potenziali compratori dagli smartphone Samsung. Infine, altri ancora credono che la colpa del posticipo di Exynos 2200 sia della crisi dei semiconduttori, che avrebbe ridotto la disponibilità di scorte del SoC.

Aggiornamento: Samsung ha confermato di aver posticipato il lancio del chipset Exynos 2200 in una dichiarazione rilasciata al giornale sudcoreano BusinessKorea. L'azienda ha detto: "Programmiamo di svelare il nuovo processore quando lanceremo anche i nuovi smartphone Samsung". Il colosso coreano ha anche rassicurato i fan, aggiungendo che "Non ci sono problemi con le performance e la produzione di Exynos 2200".

FONTE: GSMArena
Quanto è interessante?
2