IFA 2014

Samsung Galaxy Note 4: il sensore per le impronte digitali sarà simile a quello di S5 e Galaxy Alpha

di

Il 3 settembre Samsung svelerà al mondo il Galaxy Note 4 e, nonostante i numerosi leak emersi online, ci sono ancora moltissimi dubbi da chiarire. Uno di questi sembra aver trovato risposta in queste ore. Secondo il portale Sam Mobile il Note 4 sarà dotato di un sensore per le impronte digitali di tipo Natural ID della Synaptics, molto simile a quelli già presenti su Galaxy S5 e Galaxy Alpha, ma la sua precisione sarà ulteriormente affinata grazie all'impiego della tecnologia LiveFlex. Per questo motivo anche il funzionamento sarà simile, con parte del sensore inglobato nel tasto Home e parte nella zona bassa del display.

Grazie al sensore per le impronte digitali il Note 4 sarà pronto ad offrire varie feature relative: Screen Lock, Samsung Account Verification, Pagamenti PayPal e Private Mode con autenticazione via impronte digitali. Naturalmente il Note 4 introdurrà altre funzionalità rispetto al Galaxy S5, come il Fingerprint Shortcuts, feature che consentirà di assegnare determinati comandi o di aprire determinate applicazioni con determinate impronte, oppure la Web Sign-in, la quale consentirà di loggarsi nei siti internet tramite il riconoscimento della propria impronta digitale. Sensore per le impronte digitali a parte, il Galaxy Note 4 sarà dotato di specifiche tecniche impressionanti: display da 5.7 pollici con risoluzione pari a 2560 x 1440 pixel, processore Qualcomm Snapdragon 805, 3GB di RAM e fotocamera con stabilizzatore ottico d’immagine. Inoltre, come il recente Galaxy Alpha, il nuovo Note potrebbe offrire uno chassis in metallo, molto apprezzato tra gli utenti che amano i prodotti del colosso coreano.

FONTE: PA
Quanto è interessante?
0