Samsung Galaxy Note 8: focus sul comparto fotografico

di

Uno dei punti su cui Samsung punta di più con il suo Galaxy Note 8 è sicuramente il comparto fotografico. Infatti, i sensori montati dal nuovo phablet della società sudcoreana sono di primo livello e supportano delle funzionalità molto interessanti.

Samsung Galaxy Note 8 è dotato di due sensori posteriori da 12 MP con tecnologia OIS (Optical Image Stabilization) sia per l'obiettivo grandangolare che per il teleobiettivo. Il sistema OIS consente di scattare immagini ancora più nitide e stabili, in qualsiasi situazione. L'obiettivo grandangolare dispone di un sensore Dual Pixel con funzione Auto Focus rapida, per scattare foto più chiare anche in condizioni di scarsa illuminazione. Il phablet in questione è inoltre dotato di una fotocamera anteriore da 8 MP con Smart Auto Focus, per la massima nitidezza anche per i selfie e le videochiamate. La dual camera posteriore (12MP grandangolare + 12MP tradizionale) avrà un'apertura focale f/2.0 mentre la fotocamera posteriore da 8 MP ne avrà una f/1.7.

Presente la funzionalità Messa a fuoco live, per offrire caratteristiche ancora più avanzate per le foto. In particolare, sarà possibile controllare la profondità di campo, regolando l’effetto di sfocatura in modalità di anteprima e dopo lo scatto.

Non manca anche la modalità Acquisizione Doppia, in cui entrambe le fotocamere posteriori scattano due foto contemporaneamente e consentono di salvare entrambe le immagini: uno scatto ravvicinato con il teleobiettivo e uno scatto grandangolare che mostra l’intero sfondo.

Per tutte le informazioni su prezzo, disponibilità e altre specifiche tecniche vi consigliamo di leggere questa news. Se, invece, volete saperne di più sulla S Pen vi consigliamo questo focus, mentre per tutte le info sull'assistente vocale Bixby vi basterà seguire questo link. Infine, per sapere tutto sulla fase di preorder vi consigliamo di leggere questa news.

Quanto è interessante?
3