di

Nel corso delle ultime settimane, Samsung Galaxy S10 e S10 Plus sono stati al centro di innumerevoli rumor e leak, cosa che ci ha portato ad avere un quadro essenzialmente completo di ciò che ha in mente la società sudcoreana. Andiamo, dunque, a fare il punto della situazione.

Innanzitutto, le oramai sicure varianti sono tre: S10 Lite (Beyond 0, SM-G970F), S10 (Beyond 1, SM-G973F) e S10+ (Beyond 2, SM-G975F), alle quali potrebbe aggiungersi una quarta variante in seguito (anche se i rumor relativi a quest'ultima sono piuttosto confusi). Rimanendo sui tre modelli ampiamente trapelati online, l'unica informazione sicura è il fatto che monteranno il nuovo processore Exynos 9210, annunciato qualche settimana fa. Quest'ultimo è un SoC octa-core basato su un processo produttivo a 8 nm e dispone di una Neural Processing Unit (NPU), utile per le funzioni di intelligenza artificiale, e di un modem LTE Advanced Pro da 2 Gbps. Stando a Samsung, il miglioramento rispetto alla precedente generazione è del 20% per quanto riguarda le prestazioni single core, del 15% per quelle multi core e del 40% in termini di efficienza energetica. Interessante anche il fatto che l'Exynos 9820 disponga del supporto alla codifica e decodifica di video UHD 4K a 150 fps con profondità di colore a 10 bit. Per quanto riguarda la GPU troviamo una Mali-G76, che dovrebbe portare un aumento delle prestazioni del 40% e consumi ridotti del 35%. Insomma, un salto generazionale sicuramente interessante.

Passando ai rumor, il noto leaker Evleaks ha recentemente fatto sapere che le tre varianti dovrebbero disporre rispettivamente di uno schermo da 5,8 pollici, 6,1 pollici e 6,4 pollici. Questi potrebbero avere uno screen-to-body ratio fino al 93,4% e una risoluzione fino a QHD+. S10 Lite e S10 sembrano disporre di una singola fotocamera anteriore posta nell'apposito foro posizionato centralmente, mentre S10+ dovrebbe avere una dual camera. Si vocifera della presenza di 4/6GB di RAM e di 64/128GB di memoria interna. La batteria dovrebbe essere da 4000 mAh, mentre il sistema operativo sarà con ogni probabilità Android 9 Pie con personalizzazione OneUI. Quest'ultimo a quanto pare offre delle prestazioni mai viste prima in ambito smartphone, visto che un recente passaggio su Antutu ha fatto registrare l'impressionante punteggio di 325.076 punti. Pensate che iPhone Xs Max si ferma a 312.678 punti e che Mate 20 arriva a 273.295 punti.

Parlando di prezzo e disponibilità, si vocifera di un annuncio sul palco del prossimo Mobile World Congress (25-28 febbraio 2019) e di un costo di partenza di 800 euro per la variante meno performante. Insomma, non ci resta che attendere qualche mese per saperne di più, anche se ulteriori rumor in merito non mancheranno sicuramente.

Qui sotto potete vedere delle presunte foto reali di Samsung Galaxy S10, mentre qui sopra potete vedere un video che mostra a 360 gradi come potrebbe essere la variante Plus.

Quanto è interessante?
5
Samsung Galaxy S10 si mostra a 360 gradi: il riassunto di tutti i rumor e leak