Samsung Galaxy S21: il primo benchmark sorprende, avrà un Exynos 2100?

Samsung Galaxy S21: il primo benchmark sorprende, avrà un Exynos 2100?
di

Grazie ad un recente leak, sappiamo che Samsung Galaxy S21 FE sarà lanciato a gennaio 2022, ma i rumor sul device sembrano non fermarsi, nonostante manchi un mese e mezzo alla sua presentazione. In particolare, poche ore fa è trapelato online un benchmark di Geekbench che suggerisce che Samsung Galaxy S21 FE avrà un chipset Exynos 2100.

Il benchmark è stato condiviso online dal tipster Tron, ed appartiene a un device con numero di modello SM-G990E, che sappiamo essere quello del Galaxy S21 FE. Dal benchmark emerge che il dispositivo avrebbe un chipset Exynos 2100 proprietario di Samsung: la CPU è un octa-core, con un core principale dalla frequenza di 2.91 GHz, tre core a 2.81 GHz e altri quattro con frequenza di clock di 2.21 GHz. Inoltre, la CPU è accompagnata da 8 GB di RAM e il sistema operativo montato sul device è Android 11.

La notizia è piuttosto interessante, anzitutto perché generalmente i benchmark sono piuttosto affidabili nelle loro previsioni sulle componenti dei device che testano. Poi, nessuno prevedeva che Samsung Galaxy S21 FE avrebbe montato un chipset Exynos, poiché i tipster finora hanno sempre parlato di un device dotato di SoC Snapdragon 888, esattamente come il resto della linea S21. Solo alcuni leak hanno previsto la possibilità dell'esistenza di una variante dotata di chipset Exynos, ma gli utenti pensavano che quest'ultima fosse stata pensionata anticipatamente quando è emerso che Samsung Galaxy S21 FE arriverà solo sul mercato europeo.

A rendere ancora più fitto il mistero vi è il fatto che il Galaxy S21 ha ottenuto l'approvazione di un ente di controllo in Thailandia, il che potrebbe indicare la sua uscita in alcuni mercati asiatici: date queste informazioni, è probabile che la versione dello smartphone dotata di chipset Exynos sarà riservata all'Europa, mentre quella con SoC Snapdragon verrà commercializzata in alcuni mercati asiatici, tra i quali però non dovrebbe esserci la Corea del Sud.

Inoltre, il benchmark sembra confermare alcune caratteristiche già note del device, come lo schermo AMOLED da 6.41" in FHD+ e con refresh rate a 120 Hz, la fotocamera frontale da 32 MP e la tripla fotocamera sul retro, composta da un sensore da 12 MP, da un grandangolo da 12 MP e da un teleobiettivo da 8 MP. Infine, il device avrà una batteria da 4.500 mAh e supporterà il fast charging fino a 25 W.

FONTE: Gizmochina
Quanto è interessante?
1
Samsung Galaxy S21: il primo benchmark sorprende, avrà un Exynos 2100?