Samsung Infinity Flex: azienda accusata di aver rubato e venduto il progetto in Cina

Samsung Infinity Flex: azienda accusata di aver rubato e venduto il progetto in Cina
di

L'indiscrezione che vi riportiamo oggi ha dell'incredibile: un'azienda chiamata Toptec Co Ltd è stata accusata dal governo della Corea del Sud di aver rubato e venduto ad almeno un noto produttore cinese informazioni riservate legate al display pieghevole Infinity Flex di Samsung.

In particolare, stando anche a quanto riportato dai colleghi di PhoneArena, le persone coinvolte sarebbero nove: l'amministratore delegato e altri 8 dipendenti della succitata azienda. La Toptec Co Ltd è una società che fornisce materiali di produzione per i display di molte famose ditte, tra cui appunto Samsung. Per forza di cose, dunque, i dipendenti di questa azienda sono a conoscenza di come è stato costruito il noto display pieghevole OLED.

Ebbene, le accuse comprendono la presunta creazione di una società di comodo, che sarebbe appunto stata sfruttata per la vendita dei segreti commerciali. Stando a diverse fonti, un produttore cinese avrebbe approfittato di questa possibilità per comprare questo prezioso materiale a una cifra che si aggira attorno ai 13,85 milioni di dollari.

Toptec Co Ltd ha già rilasciato una dichiarazione in merito: "la nostra azienda non ha mai fornito tecnologia industriale o segreti commerciali Samsung Display a un cliente cinese. La nostra società collaborerà pienamente con le procedure legali per trovare la verità in tribunale".

FONTE: PhoneArena
Quanto è interessante?
6

Le migliori offerte per i tuoi Regali di Natale 2018: videogiochi, console, hi-tech, smartphone, PC Gaming, TV 4K e tanto altri altri prodotti a prezzo scontato su Amazon, per un Natale da sogno a piccoli prezzi.

Samsung Infinity Flex: azienda accusata di aver rubato e venduto il progetto in Cina