Samsung sta lavorando al suo sensore 3D ToF: arriverà nel Galaxy S21?

Samsung sta lavorando al suo sensore 3D ToF: arriverà nel Galaxy S21?
di

Alcuni brevetti pubblicati online sul sito del EUIPO (European Union Intellectual Property Office) nella giornata di ieri, 18 settembre 2020, hanno confermato che l’azienda sudcoreana Samsung Electronics sta lavorando su un suo sensore 3D ToF per smartphone chiamato “ISOCELL Vizion”.

Nel documento ricondiviso in rete dal sito olandese LetsGoDigital, che come da prassi arriva sempre per primo in materia di brevetti e progetti innovativi, e riportato in calce all'articolo si può leggere la seguente serie di tag tecnici: “Samsung ISOCELL Vizion è un sensore ottico ToF (Time of Flight) per smartphone; sistema di riconoscimento facciale con sensori ottici TOF; modellazione 3D e misurazione 3D di oggetti con sensori TOF; Dynamic Vision Sensor (DVS) per il rilevamento di prossimità, forme, movimento, colore e comportamento degli esseri umani”.

Insomma, sembra piuttosto chiaro che Samsung voglia sostituire la DepthVision Camera presente nel Galaxy S20 Plus e nel Galaxy S20 Ultra e competere con il sensore 3D presente nei dispositivi della concorrente Apple, apprezzato dall’utenza per la loro precisione anche da distanze superiori a 6 metri. Non si sa però quando arriverà sul mercato nella sua versione definitiva: stando a quanto scritto da LetsGoDigital e anche da altre testate online, il sensore ISOCELL Vizion potrebbe apparire per la prima volta nella serie Galaxy S21 (attualmente chiamata anche S30) attesa per febbraio 2021.

Intanto Samsung sta rilasciando la beta dell’interfaccia One UI 3.0 basata su Android 11, che probabilmente vedremo arrivare anche nel Samsung Galaxy S20 Fan Edition atteso per il 23 settembre, ovvero per il prossimo evento Galaxy Unpacked annunciato dall’azienda pochi giorni fa.

Quanto è interessante?
3
Samsung sta lavorando al suo sensore 3D ToF: arriverà nel Galaxy S21?