Samsung al lavoro su altri due smartphone pieghevoli

Samsung al lavoro su altri due smartphone pieghevoli
di

Ci si aspetta che il segmento degli smartphone pieghevoli veda una forte espansione nei prossimi anni, e Samsung non ha intenzione di fermarsi al suo Galaxy Fold, che sarà disponibile sul mercato a partire dal 3 Maggio 2019 per circa 2.000 euro.

Secondo Bloomberg, una delle più autorevoli testate economiche a livello mondiale, il colosso coreano sarebbe al lavoro su altri due terminali dotati di pannello flessibile. La fonte ha ovviamente richiesto di rimanere anonima, ma l'indiscrezione appare quanto mai credibile.

Nessuno sa ancora come reagiranno i consumatori, e se effettivamente gli smartphone pieghevoli saranno accolti con entusiasmo. Senza dubbio il prezzo elevato taglierà fuori una larga fetta di utenti, ma tutte le major del settore sanno che è bene partire da una posizione di vantaggio. L'ingresso di Apple in questo segmento sembra infatti inevitabile, e né SamsungHuawei vogliono farsi trovare impreparate.

Uno dei nuovi telefoni dovrebbe avere un meccanismo a conchiglia, non diverso da quello del prossimo Motorola Razr. L'uscita sarebbe prevista per la fine del 2019 o i primi mesi del 2020.
L'altro terminale adotterebbe invece una forma simile a quella di Huawei Mate X, ma in questo caso non ci sono informazioni sulla finestra di lancio.

Nel frattempo, Samsung è al lavoro per risolvere i primi problemi legati alla nuova tecnologia. Sul display di Galaxy Fold tende infatti a formarsi una sorta di piega dopo che questo viene aperto e richiuso circa 10.000 volte. Il difetto è molto evidente, ma non porta un danno reale al dispositivo, interessando la pellicola protettiva dello schermo e non il pannello in sé.

FONTE: Bloomberg
Quanto è interessante?
2
Samsung al lavoro su altri due smartphone pieghevoli