Samsung: nel Q1 2015 i profitti calano del 27%

di

Sulla scia di altre società del settore hi-tech, anche Samsung ha annunciato i risultati finanziari per il periodo che va da Ottobre a Dicembre 2014, che coincide con l'ultimo trimestre dell'anno. Il 2014 si conferma per i coreani difficile, segno che le indiscrezioni emerse nelle ultime settimane corrispondono alla realtà.

Gli asiatici, infatti, hanno riportato un utile netto di 4,9 miliardi di Dollari, in calo rispetto ai 6,9 miliardi dello scorso anno. Si tratta del primo crollo dei ricavi degli ultimi tre anni, nonché il quinto trimestre conseclutivo in cui c'è stata una contrazione delle entrate.
Il principale concorrente della società coreana, Apple, qualche giorno fa ha annunciato utili record per 18 miliardi di Dollari, in gran parte dovuti al successo ottenuto dagli iPhone 6 ed iPhone 6 Plus.
In generale, l'utile complessivo di Samsung del 2014 è di 22 miliardi di Dollari, in calo rispetto ai 33,5 miliardi del 2013. Gli asiatici non hanno inoltre annunciato alcun dato di vendita ufficiale in merito al numero di smartphone distribuiti, mentre Apple ha piazzato a livello mondiale 74,5 milioni di iPhone.
Secondo alcune ricerche, però, la quota di mercato di Apple in Asia è aumentata in maniera importante dopo il lancio dei nuovi iPhone 6 ed iPhone 6 Plus, in particolare in Giappone, Cina e Corea del Sud, paesi storicamente dominati da Samsung, la cui divisione mobile ha registrato un calo del 64% su base annua. Il ramo che si occupa dei semiconduttori, invece, ha riportato un guadagno di 2,4 miliardi di Dollari a causa della forte domanda di chip da parte di molte aziende, tra cui Apple, che ne hanno amplificato i profitti.
Per l'anno in corso, Samsung prevede di accrescere la propria presenza mobile nei mercati emergenti, ma ha anche preannunciato l'introduzione di “nuovi materiali, design innovativo e funzioni esclusive” che guideranno la divisione mobile ai fasti di un tempo.

FONTE: MacRumors
Quanto è interessante?
0