Samsung potrebbe produrre chip anche a 5 nanometri

di

Nella giornata di ieri abbiamo riportato su queste pagine l'annuncio di Samsung riguardante la nuova generazione di chip, che saranno prodotti con il processo produttivo a 10 nanometri FinFET, un miglioramento importante rispetto all'Exynos 7420 che molto probabilmente sarà presente in alcune versioni del Galaxy S6, vale a dire un chip basato sul processo produttivo a 14 nanometri.

Direttamente dal palco dell'ISSCC Conference, Kinam Kim di Samsung ha fatto capire che la sua società potrebbe spingersi anche oltre e produrre chip fino a 5 nanometri, segno che evidentemente le linee produttive sono pronte. Il dirigente, alla domanda dell'intervistatore che gli ha chiesto anche delucidazioni sul futuro, ha affermato che Samsung ha in mente anche come scendere ulteriormente, magari attestandosi intorno ai 3,25 nanometri, ma ovviamente si tratta di progetti futuri che non sono destinati a vedere la luce nel breve tempo, ma solo negli anni a venire.  
Ricordiamo che la società coreana il prossimo 1 Marzo a Barcellona terrà l'evento Unpacked 2015, nel corso del quale presenterà l'atteso top di gamma 2015.

Quanto è interessante?
0