Samsung: pronte le nuove DRAM LPDDR4 da 8 gigabyte

di

A partire dall’anno prossimo il mercato degli smartphone e tablet potrebbe registrare una ulteriore passo in avanti in termini di prestazioni, dal momento che le memorie DRAM LPDDR4 da 8 gigabyte di Samsung, basate sul processo produttivo a 10 nanometri, sono praticamente pronte.

I vecchi processori mobili, in particolare quelli rilasciati nei primi mesi del 2014, utilizzano l’architettura a 32 bit, motivo per cui sono in grado di supportare massimo 4 gigabyte di RAM. Anche dopo l’avvento delle CPU a 64 bit, alcuni produttori hanno limitato il supporto alla memoria volatile a 6 gigabyte.
I nuovi chip Samsung vantano alcune proprietà molto interessanti: in primis si tratta di un tipo più veloce di memoria a basso consumo, il più basso del mercato mobile. Samsung sostiene che le memorie LPDDR4 sono addirittura più veloci (del doppio) rispetto alle DDR4 per PC, dal momento che girano a 4.255 Mbps, rispetto ai 2.133 Mbps dei computer.
Utilizzando il processo produttivo a 10 nanometri, queste sono anche più efficienti in termini di prestazioni, assorbimento di potenza, e spazio. Misurano solo 15x15x1 mm e possono essere montate sopra o sotto qualsiasi altro chip.
Secondo Samsung, grazie a questa innovazione, il mercato mobile farà un ulteriore passo in avanti ed i dispositivi saranno in grado di montare macchine virtuali e supportare più funzioni per la realtà virtuale. Almeno al momento non è stata rilasciata la data di lancio.

FONTE: Slashgear
Quanto è interessante?
0