Samsung, raggiunto un accordo con LG per i pannelli delle nuove TV OLED

Samsung, raggiunto un accordo con LG per i pannelli delle nuove TV OLED
di

Dopo il definitivo addio al mercato degli smartphone per concentrarsi sui mercati nei quali gode di maggior successo, LG sarebbe sul punto di concludere un accordo con la rivale storica Samsung per la fornitura di pannelli per le prossime TV OLED del colosso sudcoreano.

La cifra, quantificabile in milioni di unità, non è ancora nota ma i rapporti provenienti dalla stampa locale raccontano di un milione di pannelli per la seconda metà del 2021 e 4 milioni per il 2022.

Qualora si raggiungesse un accordo, si tratterebbe di una collaborazione di portata storica. Per la prima volta infatti Samsung acquisterebbe pannelli OLED dal suo rivale taiwanese, ormai una sicurezza in questo campo.

Samsung però non sarebbe l'unica compagnia a rifornirsi da LG. Nel corso degli anni sempre più aziende, da Sony a HiSense, si sono affidate alla pluriennale esperienza di LG Electronics per la produzione delle proprie soluzioni basate su pannelli OLED.

Un altro aspetto da considerare riguarda il ritorno di Samsung in questo mercato, dopo esserne uscita ormai da un lustro per concentrarsi sulla sua tecnologia Quantum Dot, oltre alla produzione di pannelli OLED per smartphone.

Si tratta dunque di un clamoroso ritorno, ora che i tempi sono maturi e il tasso di adozione di TV OLED aumenta a macchia d'olio. Come riporta la fonte però, il motivo reale potrebbe celarsi dietro a un aumento dei costi di produzione dei pannelli LCD che renderebbero quindi i pannelli OLED decisamente più invitanti che in passato.

Infine, gli ultimi report suggeriscono che Samsung starebbe ultimando lo sviluppo dei pannelli proprietari Quantum Dot OLED, o QD-OLED, dopo aver introdotto una nuova gamma di Smart TV con display Micro LED.

FONTE: THEVERGE
Quanto è interessante?
2