Samsung: un nuovo report fa chiarezza sui chipset del Galaxy S22 e dell'S21 FE

Samsung: un nuovo report fa chiarezza sui chipset del Galaxy S22 e dell'S21 FE
di

Dopo l'enorme leak sui device Samsung del 2022, un nuovo report fornisce moltissime informazioni sugli smartphone e i tablet della compagnia coreana. In particolare, al centro del leak si trovano i processori utilizzati dai dispositivi Samsung del 2022, poiché il report spiega quanti device utilizzeranno chipset Qualcomm, Exynos e MediaTek.

Il documento, riportato dal portale The Elec, parla di un totale di 64 smartphone e tablet Samsung in uscita nel 2022. La cifra è maggiore di quella riportata dal leak della scorsa settimana, che parlava di soli 52 device: ciò dipende dall'inclusione, in questo secondo report, anche del settore tablet. Ciò ci dà anche alcune informazioni sul numero di Galaxy Tab che vedremo nel 2022, che dovrebbe essere pari a 12.

Dai 64 dispositivi analizzati dal report emerge che:

  • 31 utilizzeranno un chipset Qualcomm
  • 20 avranno un SoC Exynos
  • 14 avranno dei chip prodotti da MediaTek
  • 3 monteranno chipset UNISOC

Se i dati fossero corretti, Samsung non riuscirebbe a smarcarsi dalla dipendenza da Qualcomm nel 2022, nonostante da mesi dica di voler smettere di utilizzare SoC Snapdragon per puntare tutto sugli Exynos. Non sappiamo se la continuazione della collaborazione con Qualcomm sia una scelta precisa o se dipenda da fattori contingenti, come la crisi globale dei semiconduttori.

Il report, comunque, fa luce anche sulle configurazioni hardware di specifici device, chiarendo alcuni dubbi rimasti irrisolti da settimane: in particolare, viene confermata la doppia configurazione della linea Galaxy S22, che sarà disponibile sia con chipset Exynos, limitatamente al mercato sudcoreano ed a quello europeo, sia con SoC Snapdragon. Ciò avvalora anche i benchmark di Samsung Galaxy S22 emersi online negli scorsi giorni.

Il Samsung Galaxy S22 FE, che potrebbe arrivare entro la fine del 2022 o, al massimo, a inizio 2023, sarà il primo device Samsung ad utilizzare solo chipset Exynos. Al contrario, il Samsung Galaxy S21 FE avrà la doppia configurazione con SoC Exynos e Snapdragon, come previsto dai primi benchmark dello smartphone Samsung trapelati in rete.

Passando al campo foldable, invece, viene confermato che sia Galaxy Z Fold 4 che Galaxy Z Flip 4 avranno un SoC Qualcomm, e non utilizzeranno tecnologie proprietarie di Samsung. Infine, nella linea A si verificheranno interessanti cambiamenti rispetto al passato, poiché il Galaxy A53 passerà da un chipset Exynos (nella versione 2021) ad uno Snapdragon (nella versione 2022), mentre il Galaxy A33 monterà un SoC Exynos, benché finora abbia utilizzato tecnologie MediaTek. Il Galaxy A73, per concludere, continuerà ad utilizzare uno Snapdragon 778G di Qualcomm.

FONTE: GizmoChina
Quanto è interessante?
2