Samsung ha terminato con successo i primi test sulle reti 5G di China Mobile

di

Samsung ha annunciato di aver completato con successo i test dei primi modem 5G, svolti in collaborazione con China Mobile Research Institute. Le due organizzazioni hanno lavorato insieme a partire da giugno di quest’anno, ovvero da quando Samsung ha raggiunto il 5G Innovation Center dell’operatore telefonico.

I test hanno avuto luogo a Pechino, dove il colosso dell’elettronica ha messo a punto due tecnologie chiave riguardanti il 5G. La prima riguarda la modulazione spaziale, che è un metodo per incrementare la frequenza di trasferimento dati senza aumentare i requisiti di un dato sistema, la seconda riguarda il FBMC (Filter Bank Multicarrier), una tecnologia che divide il segnale dell’operatore in più canali della medesima frequenza di spettro. Entrambe le tecnologie sono state testate alla frequenza di 3.5 GHz, molto vicina al limite massimo delle attuali reti LTE.

Samsung ha anche testato la quantità massima di dati disponibile sulla rete senza avere problemi, ha poi spiegato che queste prove servono a capire le performance di queste frequenze estremamente alte, non a caso chiamate frequenze a onde millimetriche, che vanno dai 30 GHz ai 300 GHz. Samsung e China Mobile non hanno però terminato i lavori, continueranno la partnership per portare il prima possibile la tecnologia al pubblico.

FONTE: PhoneArena
Quanto è interessante?
0