Samsung vende meno Galaxy S6 del previsto in Corea del Sud

di

Secondo un nuovo rapporto redatto dai media coreani, Samsung è riuscita a vendere, nei primi 10 giorni in cui sono stati disponibili all'acquisto, circa 200.000 unità di Galaxy S6 e S6 Edge, nel solo paese d'origine. Le stime precedenti prevedevano 300.000 preordini, sembra quindi che gli ultimi smartphone di Samsung non stiano rispettando le aspettative. Questo non deve essere visto per forza come un cattivo segno per l’azienda, visto che la Corea del Sud rappresenta un mercato già molto saturo per quanto riguarda gli smartphone.

Un fattore importante, possibile causa delle vendite inferiori alle attese, deve essere stato l’aumento dei prezzi di vendita degli smartphone. Infatti al lancio i nuovi device Samsung venivano offerti dalle compagnie telefoniche fortemente scontati, fino a 210.000 won, circa 194 dollari in meno rispetto al costo di listino. Tutto durato però solo pochi giorni, a causa delle imposizioni del governo, che impediscono il calo troppo elevato dei prezzi degli smartphone. A livello globale, alcuni analisti si aspettano che Samsung sia in grado di vendere circa 50 milioni di Galaxy S6 e S6 Edge entro la fine dell'anno, mentre altri hanno addirittura parlato di circa 70 milioni di unità entro la fine del 2015. 

FONTE: PA
Quanto è interessante?
0