Samsung vuole allearsi con AMD e ARM per superare Qualcomm

Samsung vuole allearsi con AMD e ARM per superare Qualcomm
di

Secondo l’ultimo report di BusinessKorea, il colosso sudcoreano Samsung Electronics avrebbe intenzione di allearsi con ARM e AMD per diventare il produttore di chip per smartphone numero uno al mondo, superando la concorrenza dell’azienda statunitense Qualcomm.

Ora che Huawei si è arresa all’idea di dire addio ai suoi processori Kirin a causa delle sanzioni statunitensi, Samsung è ufficialmente l’unico produttore di smartphone che potrà usare i suoi chip Exynos nei suoi dispositivi. I processori Snapdragon prodotti da Qualcomm, però, ora come ora sembrerebbero impareggiabili in termini di performance. Per raggiungerla, Samsung ha dunque pensato di chiedere ad ARM e AMD di dare inizio a una collaborazione senza precedenti.

L’azienda britannica ARM, attualmente in vendita e oggetto d’interesse di NVIDIA, si occuperebbe della creazione di una nuova CPU basata sul core Cortex-X per un aumento delle prestazioni del 30%. AMD invece lavorerebbe sul comparto grafico, fornendo a Samsung una GPU custom che andrà ad accompagnare il chipset Exynos nel 2021.

Questa partnership va senza dubbio seguita, anche perché se ARM dovesse diventare di proprietà di NVIDIA ci potrebbero essere conflitti d’interesse tra quest’ultima e AMD, acerrime nemiche nel settore delle schede grafiche per computer. Samsung dovrà fare attenzione a come giocare le sue carte in tavola per assicurarsi il tanto desiderato successo.

Nel mentre, Qualcomm starebbe sondando il terreno per ottenere una partnership esclusiva con Huawei e fornire al colosso cinese processori Snapdragon. Servirà però il consenso dell'amministrazione Trump.

Quanto è interessante?
2