SanDisk e Lexar posticipano la produzione di schede XQD

di

SanDisk e Lexar hanno annunciato di volere aspettare prima di buttarsi a capofitto nella produzione delle nuove schede di memoria XQD, sviluppate da SanDisk stessa, Sony e Nikon come sostitute del vecchiotto formato CompactFlash. Sembra che il motivo dell'attesa sia una non enorme fiducia nei confronti del formato, che ha indotto le due compagnie ad attendere il prossimo passo dei produttori di fotocamere digitali per vedere se effettivamente lo implementeranno nei propri prodotti.Al momento una delle poche conferme è dato da Nikon e dalla sua Nikon D4, ma è facile immaginare che a breve la casa produttrice implementerà questo formato anche su modelli di fascia più bassa. Lo stesso vale per Sony, anch'essa proprietaria del nuovo formato di schede di memoria. Già all'inizio del mese avevamo visto come Lexar avesse annunciato una nuova linea di CompactFlash che probabilmente servirà a colmare l'attesa per l'adozione del nuovo formato.

Quanto è interessante?
0