Sapete che per ripulire il disastro di Chernobyl vennero utilizzati dei rover?

Sapete che per ripulire il disastro di Chernobyl vennero utilizzati dei rover?
di

Dopo il disastro di Chernobyl del 1986, nel sito intorno alla centrale vennero condotti dei lavori di pulizia straordinari per cercare di limitari i danni. Furono tanti i volontari che decisero di dare una mano e, tra gli esseri umani, vennero utilizzati anche diversi robot per l'esplorazione lunare.

Protagonista della pulizia fu Lunokhod 1, il primo di due rover robotici mandati sulla Luna dall'Unione Sovietica come parte del programma Lunokhod nel 1970. Grazie alle sue caratteristiche, visto che il veicolo spaziale aveva una protezione aggiuntiva dalle radiazioni solari, gli esperti decisero di utilizzare il rover fin da subito, riducendo così al minimo i danni per l'uomo.

Si pensava, infatti, che questi rover potessero cavarsela meglio di altri robot che erano stati utilizzati per le pulizie. Per agevolare le operazioni, inoltre, gli ingegneri idearono e costruirono due veicoli, chiamati STR-1, che avevano il compito di ripulire il tetto della struttura ricoperto di grafite radioattiva e combustibile nucleare.

Nonostante i rover vennero costruiti con una protezione extra, non riuscirono lo stesso a resistere alle radiazioni della zona e, dopo aver completato il 10% dei lavori, si spensero per sempre. Dopo le macchine, più di 3000 persone vennero mandate nell'ambiente tossico per continuare l'operazione di pulizia e ognuno di loro poteva lavorare solo a intervalli di 90 secondi.

A proposito, sapete che le rovine di Chernobyl potrebbero diventare patrimonio dell'UNESCO?

FONTE: grunge
Quanto è interessante?
2