Finalmente sappiamo la causa di questi giganteschi crateri esplosivi in ​​Siberia

Finalmente sappiamo la causa di questi giganteschi crateri esplosivi in ​​Siberia
di

Negli ultimi anni in Siberia un numero sempre più crescenti di crateri ha "sfregiato" la superfice del territorio. Gas esplosivi si accumulano sotto la superficie e distruggono violentemente il permafrost soprastante. I sospetti degli scienziati erano tutti riguardo il cambiamento climatico, e un nuovo studio sembra confermarlo.

Il documento è stato pubblicato sulla rivista GeoSciences. Qui gli scienziati dello Skolkovo Institute of Science and Technology di Mosca hanno dimostrato che i crateri sono probabilmente un sottoprodotto del cambiamento climatico. Non solo: gli esperti hanno dimostrato che il riscaldamento delle temperature, particolarmente pronunciato in queste zone, rende questi eventi molto più probabili.

Cosa sta succedendo? Sotto terra, il metano si accumula nelle cavità che si possono trovare dentro e intorno al permafrost aumentando gradualmente la pressione. L'aumento delle temperature causa uno scongelamento del "soffitto" del permafrost, aumentando il rischio di collasso. Conseguentemente, inoltre, lo scongelamento del permafrost rilascerà del metano e aumenterà, a sua volta, la pressione all'interno.

Una volta che il soffitto della cavità diventerà abbastanza debole, la struttura cederà e si verificherà un'esplosione gigantesca, che lascerà dietro di sé un cratere davvero importante. Il nuovo studio, quindi, conferma i sospetti di molti scienziati, ma afferma che è la particolarità di questa zona a rendere più probabili questi eventi; nelle altre zone dell'Artico è meno probabile che si verifichino.

Si tratta di un argomento molto importante, perché lo scioglimento del permafrost potrebbe risvegliare microbi sconosciuti alla scienza.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
6
Finalmente sappiamo la causa di questi giganteschi crateri esplosivi in ​​Siberia