di

Il primo turista spaziale della storia ha un nome e cognome. Dopo gli indovinelli dei giorni precedenti, Elon Musk ha svelato questa notte tramite webcast l'identità del misterioso passeggero che aveva prenotato un giro intorno alla Luna.

Contrariamente a quanto ipotizzato da molti, non si tratta del leggendario Hideo Kojima, ma del miliardario fondatore della catena di moda giapponese Zozotown, Yusaku Maezawa, che realizzerà il sogno di milioni di persone diventando il primo turista spaziale a fare un giro intorno al satellite più importante del nostro pianeta.

Nel corso di un evento tenuto presso il quartier generale di SpaceX ad Hawthorne, in California, l'amministratore delegato della società Elon Musk ha affermato che l'obiettivo è rendere l'umanità "una civiltà in grado di abilitare più pianeti il prima possibile".

La parola è passata anche a Maezawa, che ha parlato del suo viaggio. "Sin da quando ero ragazzino, ho amato la Luna. Mentre la guardavo viaggiavo con la mia immaginazione: è sempre li ed ha continuamente ispirato l'umanità. E' per questo che non sono lasciato sfuggirmi la possibilità di guardarla da vicino".

I dettagli sul viaggio sono stati invece svelati da Musk. Innanzitutto, è bene precisare che Maezawa non viaggerà da solo. Il lancio del Big Falcon Rocket (BFR) è previsto per il 2023 e vedrà la partecipazione di altre 6-8 persone tra cui artisti, tra cui architetti, musicisti, stilisti e persone selezionate provenienti da tutto il mondo. Il viaggio durerà cinque giorni, ma al momento non è noto l'importo speso per staccare il biglietto. Maezawa ha però precisato di aver già versato nelle casse di SpaceX un importo considerevole e pagherà anche i voli dei suoi compagni di viaggio.

Sulla navicella, Musk ha svelato un retroscena: inizialmente aveva pensato di utilizzare uno dei razzi Falcon Heavy con la capsula Dragon, ma successivamente gli ingegneri hanno optato per il BFR.

Come vi abbiamo raccontato ieri, il Big Falcon Rocket può contenere 100 persone e 1100 metri cubi di carico. Durante il viaggio di Maezawa però il carico sarà minore. Trattandosi del primo volo contenente "persone comuni" della storia si è preferito lasciare più spazio libero per cibo, acqua ed altro. Al momento i dettagli tecnici sul tipo di supporto vitale che sarà fornito ai passeggeri non è noto, tanto meno sulle misure di sicurezza che saranno adottate.

Il razzo effettuerà il rifornimento da una nave cisterna orbitale, ma è talmente tanto potente che dovrebbe essere in grado di trasportare fino a 100 tonnellate di rifornimenti sulla superficie di Marte grazie ai 31 motori Raptor. Secondo Musk, se SpaceX dovesse riuscire ad arrivare sul Pianeta Rosso e creare un sistema di rifornimento del carburante, le navicelle potrebbero essere in grado di arrivare ai "bordi del sistema solare saltando attraverso i pianeti interni".

Il BFR dovrebbe essere pronto per i test di terra nel 2019. Musk ha affermato che il primo volo senza equipaggio su Marte è previsto per il 2022, mentre il primo volo con equipaggio dovrebbe iniziare due anni dopo.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
7

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it

Sarà Yusaku Maezawa il primo turista spaziale della storia di SpaceX