Satellite cattura le spettacolari e terrificanti immagini del vulcano Ubinas del Perù

Satellite cattura le spettacolari e terrificanti immagini del vulcano Ubinas del Perù
di

Il satellite di telerilevamento russo Resurs-P, ha catturato una nuova sorprendente immagine del vulcano più attivo del Perù, Ubinas, nel mezzo di un'eruzione che ha colpito migliaia di residenti della regione.

Il vulcano Ubinas ha iniziato a eruttare verso l'alba di venerdì scorso (19 luglio), vomitando colonne di cenere che hanno raggiunto un raggio di 25 chilometri. L'Istituto Nazionale per la Protezione Civile del Perù (INDECI) ha anche ordinato l'evacuazione dell'area vicina al vulcano, situata a nord di Moquegua, a sud dello stato.

Due giorni dopo l'inizio dell'eruzione, l'Istituto Geofisico del Perù (IGP), nella giornata di domenica (21 luglio), ha dichiarato l'allerta arancione, avvisando i cittadini che ci sono possibilità che il vulcano possa esplodere nuovamente.

Attualmente l'eruzione ha colpito oltre 30.000 persone e ha danneggiando oltre 600 edifici e case, secondo un rapporto del Centro nazionale per le operazioni di emergenza del Perù. Ubinas è un vulcano di forma conica costituito dalla sovrapposizione di vari strati di lava solidificata (chiamato anche stratovulcano) che si trova a 5.672 metri sopra il livello del mare. L'attività della montagna iniziò nell'epoca del Pleistocene (un periodo compreso tra 2.58 milioni e 11.700 anni fa).

Attualmente c'è ancora rischio di esplosione, secondo i funzionari dell'IGP. Le autorità del Perù hanno infatti distribuito delle maschere alla popolazione, e stanno studiando un possibile piano per l'evacuazione dei cittadini.

FONTE: space.com
Quanto è interessante?
8