Questo satellite potrebbe esplodere tra poco tempo e causare gravi danni

Questo satellite potrebbe esplodere tra poco tempo e causare gravi danni
di

DirecTV, una società statunitense attiva nel settore televisivo, ha chiesto alla Federal Communications Commission (FCC) il permesso di condurre "operazioni di emergenza" per spostare un satellite che potrebbe essere in procinto di esplodere.

Il timore è che un malfunzionamento della batteria possa far esplodere il satellite costruito da Boeing. Un'esplosione in un'orbita piena di altri satelliti potrebbe portare ad una catena sempre più grande di distruzione causata dai detriti dello scontro. In una richiesta alla FCC presentata il 19 gennaio, la società ha dichiarato che una volta che la luce solare non sarà più disponibile per la ricarica (a partire dal 25 febbraio), il satellite dovrà ricorrere all'uso delle sue batterie danneggiate, rischiando un "guasto catastrofico".

La FCC richiede a tutti i proprietari di satelliti autorizzati di sfogare il propellente a bordo, riducendo così le possibilità di un'esplosione, prima di spostare i satelliti in quella che viene chiamata "orbita cimitero" - posta a circa 300 km al di sopra dell'orbita geostazionaria -. Il problema è che DirecTV ha solo un mese per sfogare il suo propellente, e un processo del genere richiede almeno due o tre mesi. Pertanto, la società statunitense chiede all'agenzia un'autorità temporanea speciale per far de-orbitare in tutta sicurezza il satellite guasto.

Una storia che potrebbe finire malissimo per tutti i veicoli spaziali che orbitano intorno al nostro pianeta.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
4