Il nostro satellite, la Luna, è 85 milioni di anni più giovane

Il nostro satellite, la Luna, è 85 milioni di anni più giovane
di

In un nuovo studio del German Aerospace Center, gli esperti hanno scoperto che, oltre ad avere un tempo un gigantesco oceano di magma, il nostro satellite roccioso si è formato anche più tardi di quanto previsto dagli scienziati. Per scoprirlo, è stata ricostruita la linea temporale della formazione della Luna.

Miliardi di anni fa, un protopianeta di dimensioni di Marte si schiantò su una Terra ancora giovane e, tra detriti e macerie cosmiche, si formò un nuovo corpo roccioso: la nostra Luna. Gli scienziati avevano precedentemente pensato che questa collisione fosse avvenuta 4.51 miliardi di anni fa, mentre il nuovo studio la colloca a 4.425 miliardi di anni fa.

Il team ha utilizzato modelli matematici per calcolare la composizione del corpo celeste nel tempo. Basandosi sull'idea che il nostro satellite ospitasse un grande oceano di magma, i ricercatori hanno calcolato i minerali che si sono formati durante il raffreddamento del magma. Seguendo la linea temporale dell'oceano magmatico, gli scienziati sono stati in grado di risalire alla formazione completa della Luna.

"Confrontando la composizione misurata delle rocce lunari con la composizione prevista dell'oceano di magma dal nostro modello, siamo stati in grado di tracciare l'evoluzione dell'oceano fino al suo punto di partenza, il momento in cui si è formata la luna", afferma la co-autrice dello studio Sabrina Schwinger. "Questa è la prima volta che l'età della luna può essere direttamente collegata a un evento verificatosi alla fine della formazione della Terra", aggiunge infine Thorsten Kleine, professore all'Istituto di Planetologia.

FONTE: space
Quanto è interessante?
3
Il nostro satellite, la Luna, è 85 milioni di anni più giovane