Schermi flessibili, Nokia e Samsung aprono la strada

di

Tra le novità più intriganti presenti al Nokia World della settimana appena trascorsa figurava il prototipo di un dispositivo denominato temporaneamente Kinetic. Il Kinetic può essere piegato sia orizzontalmente che verticalmente e questi movimenti possono controllare direttamente la sua interfaccia. Insomma uno strumento di motion control che potrebbe affiancare accelerometri e touch screen nei cellulari del futuro, oltre che essere impiegato anche in numerosi altri campi. Nokia comunque non ha definito tempistiche, modalità e specifiche dell'impiego di questa nuova tecnologia.

Oggi anche Samsung ha annunciato tramite un portavoce i suoi interessi di espansione nel campo. L'azienda coreana, in modo molto più aggressivo, prevede di lanciare i primi cellulari con schermo flessibile già nel 2012 e più avanti addirittura nel campo dei tablet. Samsung aveva già mostrato dei prototipi della tecnologia al CES 2011 e adesso sembra proprio intenzionata a introdurre questa nuova tecnologia al più presto, bruciando la concorrenza.

Quanto è interessante?
0
Schermi flessibili, Nokia e Samsung aprono la strada