di

Quando pensiamo ai cyborg ci vengono subito in mente degli esseri mezzi robot e mezzi umani, in stile Terminator, armati fino ai denti e con cattive intenzioni. Non è esattamente così, visto che anche delle cavallette possono diventarlo.

Utilizzando il sofisticato sistema olfattivo dell'insetto, un team dell'Università di Washington sta utilizzando queste creature per rilevare sostanze chimiche esplosive. Gli strumenti usati dagli artificieri esistono e vengono chiamati "nasi elettronici". Tuttavia, i sistemi olfattivi biologici hanno capacità che superano di gran lunga i dispositivi elettronici comuni.

Ci sono circa 50.000 neuroni in ogni antenna dell'insetto. Utilizzando degli elettrodi attaccati a questa parte del cervello, i ricercatori sono stati in grado di distinguere le diverse risposte della cavalletta e correlarle con i diversi odori chimici, dopo averli esposti a diversi vapori chimici, tra cui TNT, DNT, nonché esplosivi come aria calda e benzaldeide.

Queste rilevazioni sono state inviate tramite segnali wirelles attraverso un piccolo "zaino" attaccato dietro la cavalletta (che possono essere anche rosa). L'intero processo di riconoscimento chimico è stato realizzato praticamente all'istante, in poche centinaia di millisecondi. Tuttavia, dopo 7 ore di attività continua, gli insetti hanno mostrato segni di affaticamento, morendo.

La cosa interessante è che, singolarmente, il punteggio più alto ottenuto dalla classificazione degli odori chimici è stato superiore al 60%. Mentre, raggruppate, la precisione media delle cavallette ha raggiunto l'80%. Servono, però, altri studi per esplorare le abilità di rilevamento degli esplosivi dell'insetto.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
3