Dopo che scienziati iniettano sangue vecchio in topi giovani succede una cosa strana

Dopo che scienziati iniettano sangue vecchio in topi giovani succede una cosa strana
di

In un nuovo studio pubblicato sulla rivista Nature Metabolism, degli scienziati hanno deciso di attuare un esperimento sicuramente particolare: del sangue prelevato da alcuni topi anziani è stato iniettato nel corpo di topi giovani. Il risultato? È accaduta una cosa alquanto strana.

I giovani hanno sperimentato brevemente i segni della vecchiaia dopo la trasfusione con il sangue dei più vecchi. Rispetto a coloro che non hanno ricevuto l'iniezione, i soggetti del test avevano "diminuito la forza massima di contrazione e avevano tassi significativamente più brevi di sviluppo della forza e rilassamento durante le contrazioni."

Non è finita qui: gli animali col sangue degli anziani si sono affaticati più velocemente, correndo per una distanza più breve sul tapis roulant rispetto al gruppo di controllo e, inoltre, avevano anche biomarcatori per danni renali e prove di invecchiamento del fegato. Contrariamente, quando ai topi più anziani è stato somministrato sangue più giovane, i lipidi, la fibrosi e l'affaticamento sono diminuiti e la resistenza muscolare è aumentata (in un altro studio simile le cavie pigre tornavano attive).

"Utilizzando lo scambio di sangue eterocronico, riportiamo un trasferimento della senescenza fisiologica dai topi vecchi a quelli giovani", affermano i ricercatori. Secondo gli esperti le cellule di topi vecchi stavano rilasciando un "fenotipo secretorio associato alla senescenza" che promuoveva l'invecchiamento, debolezza muscolare, perdita di resistenza e danni ai tessuti.

Quest'ultime potrebbero anche influenzare le cellule vicine all'interno di un individuo più giovane e i risultati ottenuti potrebbero portare a nuove strategie terapeutiche per aumentare la vita di un individuo umano... un po' come sta cercando di fare Jeff Bezos.

Quanto è interessante?
4