di

Se provate a mettere una gruccia metallica intorno alla testa, il vostro capo inizierà a ruotare involontariamente. Questo effetto venne scoperto in un programma televisivo in Giappone nel 1995. Sembra assurdo, ma alcuni documenti che descrivono il fenomeno sembrano confermare l'esistenza di un meccanismo così particolare.

Noto come "riflesso gancio" (letteralmente "hanger reflex" HR), si verifica quando la pressione di un gancio montato sulla testa provoca un movimento involontario. Nel 2015, uno studio ha approfondito ulteriormente questo meccanismo esaminando 120 adulti giapponesi sani. Il 95,8% dei soggetti ha avvertito una sensazione di rotazione della testa (così come potrete osservare dal video qui sopra).

La gruccia comprime la regione frontotemporale e la testa a sua volta ruota involontariamente, ma non è per nulla chiaro cosa causi questa risposta.

Nell'estate del 2020 una challenge è diventata virale sui social prendendo il nome di "The Hanger Challenge". Lo studio del 2015, comunque, non è riuscito a identificare i motivi di questo strano effetto, ma potrebbe - contro tutte le aspettative - essere un potenziale trattamento per la distonia cervicale, una condizione dolorosa che causa la contrazione involontaria dei muscoli del collo, costringendo la testa a girare di lato.

Creando un'interfaccia di rotazione della testa utilizzando l'HR, una sorta di "copricapo" con una gruccia all'interno, gli scienziati hanno aiutato moltissimo i pazienti con distonia cervicale, che con solo 30 minuti al giorno per tre mesi provavano sollievo dalla terapia. In un altro studio è stato invece riportato di una donna, che aveva da cinque anni la testa girata verso sinistra, con il dispositivo HR sul capo riusciva a girare la testa a destra.

Tre mesi dopo, i suoi problemi di movimento si erano quasi completamente risolti anche senza indossare il dispositivo e dopo nove mesi non si sono più ripresentati.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
4