Scienziati hanno recentemente osservato un asteroide binario "vicino" alla Terra

Scienziati hanno recentemente osservato un asteroide binario 'vicino' alla Terra
di

Gli scienziati monitorano continuamente lo spazio per osservare eventuali asteroidi pericolosi per l'umanità. Recentemente, infatti, uno dei principali strumenti per lo studio di queste pietre cosmiche è tornato al lavoro dopo essere stato disattivato per un po' a causa di alcune scosse di terremoto.

Stiamo parlando del Radiotelescopio di Arecibo. L'osservatorio è stato chiuso per gran parte di gennaio, dopo che una serie di terremoti ha colpito l'isola a partire dal 28 dicembre 2019, per poi riaprire il 29 gennaio. Il 27 gennaio, però, utilizzando un telescopio su Mauna Loa, gli addetti ai lavori hanno osservato un asteroide ancora sconosciuto: 2020 BX12.

La pietra si è avvicinata alla Terra ad una distanza di 4.3 milioni di chilometri e, durante i prossimi secoli, si allontanerà sempre di più; non si tratta, quindi, di un pericolo per la vita sulla Terra. Tuttavia, dopo il risveglio del Radiotelescopio di Arecibo, gli addetti ai lavori hanno esaminato attentamente 2020 BX12.

Sulla base delle osservazioni, gli scienziati hanno scoperto che si tratta di un asteroide binario, ovvero una roccia più piccola (70 metri) in orbita attorno ad una roccia più grande (165 metri). Quando lo strumento ha osservato le due rocce spaziali il 5 febbraio, sembravano essere separate a circa 360 metri.

Vicino alla Terra esistono tantissime di queste pietre: si chiamano "near-Earth object" (NEO), un oggetto del Sistema Solare la cui orbita può intersecare quella del nostro pianeta.

FONTE: space.com
Quanto è interessante?
3
Scienziati hanno recentemente osservato un asteroide binario 'vicino' alla Terra