Scienziati propongono un nuovo possibile candidato per la materia oscura

Scienziati propongono un nuovo possibile candidato per la materia oscura
di

Solo il 15% dell'Universo è costituito dalla materia che "possiamo vedere", mentre il resto, ipotizzano gli scienziati, è la misteriosa materia (ed energia) oscura. Nonostante questa misteriosa materia sia ancora sconosciuta, due fisici teorici hanno una nuova idea.

I ricercatori John Terning e Christopher Verhaaren hanno un'alternativa all'ipotesi WIMP (Weakly Interacting Massive Particle), proposta diversi anni fa, ma che non ha ottenuto importanti passi in avanti.

Secondo Terning e Verhaaren, la risposta potrebbe essere una forma di "magnetismo oscuro" che coinvolge una varietà di particelle teoriche. Nel "nostro mondo" i magneti hanno sempre due poli, ma nel mondo della meccanica quantistica possono esistere anche i monopoli.

Queste particelle sembrano avere una sola polarità (un po' come l'estremità di un magnete), e Terning e Verhaaren suggeriscono che i monopoli oscuri possano interagire con fotoni oscuri ed elettroni oscuri (nello stesso modo in cui i monopoli non oscuri interagiscono con i fotoni e gli elettroni), proponendo un modo per trovare queste oscure particelle.

"Sparando" un fascio di elettroni, dovrebbe essere possibile dedurre la presenza di questi monopoli grazie alle alterazioni della fase degli elettroni, che creerebbe una sorta di interferenza chiamata effetto Aharonov-Bohm. Purtroppo non abbiamo ancora la tecnologia per rilevare queste particelle, visto che questo effetto avviene in una scala molto ridotta.

Tuttavia, i ricercatori credono che un giorno potrebbe essere possibile rilevare questo effetto, visto che molti credevano che fosse impossibile anche trovare le onde gravitazionali (anche se questi monopoli sono ancora più piccoli).

Quanto è interessante?
9