Alla scoperta dell'albero più pericoloso del mondo: l'Hippomane mancinella

Alla scoperta dell'albero più pericoloso del mondo: l'Hippomane mancinella
di

Nel 1999, la radiologa Nicola Strickland andò in vacanza insieme ad una sua amica nell'isola caraibica di Tobago. Durante il primo giorno di esplorazione di quei luoghi incontaminati trovarono, tra noci di cocco e manghi, un piccolo frutto verde dall'odore dolce e che assomigliava molto a una piccola mela.

La coppia decise di assaggiarlo e, in pochissimi istanti, il ​​sapore dolce del frutto venne travolto da una una straziante tensione alla gola che a poco a poco diventò così grave che le donne riuscirono a malapena a deglutire. Il frutto in questione apparteneva all'albero della mancinella (Hippomane mancinella). Fortunatamente, le due amiche diedero solo un piccolo morso alla "mela" - che provoco loro otto ore di agonia - ma si salvarono.

La pianta porta un altro nome in spagnolo: arbol de la muerte, letteralmente "albero della morte". Si tratta dell'albero più pericoloso del mondo. Come spiegato dal Florida Institute of Food and Agricultural Sciences, tutte le parti della mancinella sono estremamente velenose e "l'interazione e l'ingestione di qualsiasi parte di questo albero può essere letale".

L'albero, inoltre, produce una linfa densa e lattiginosa piena di tossine, che fuoriesce dalla corteccia, dalle foglie e persino dal frutto e può provocare gravi vesciche simili a bruciature a contatto con la pelle. Quest'ultima è anche solubile in acqua e, quando piove, le gocce di pioggia che trasportano la linfa diluita possono comunque bruciare gravemente la pelle. In varie parti delle zone di diffusione, gli alberi sono stati contrassegnati con cartelli, mentre altri vengono marchiati con una X rossa sul tronco, ad indicarne il pericolo.

Perché non toglierli allora? La mancinella cresce in fitti boschetti che forniscono una protezione contro l'erosione costiera sulle spiagge. Nonostante i pericoli ad essa associati, la pianta è stata usata come fonte di legname dai popoli dei Caraibi per secoli. Il legno, infatti, viene lasciato essiccare al Sole finché la linfa non svanisce.

Quanto è interessante?
9
Alla scoperta dell'albero più pericoloso del mondo: l'Hippomane mancinella