Scoperta formula universale che descrive la "forma perfetta": viene dalle galline

Scoperta formula universale che descrive la 'forma perfetta': viene dalle galline
di

Sono innumerevoli le specie che utilizzano questa forma per perpetrare la vita sulla Terra. Per quanto possa sembrare di poco conto, la sua importanza evolutiva e analitica ha da sempre interessato la comunità scientifica. Un gruppo di scienziati, infatti, ha realizzato una formula matematica capace di descrivere la “forma perfetta” delle uova.

Da un punto di vista bio-ingegneristico, l’uovo è un oggetto biologico strabiliante che presenta una serie di caratteristiche che lo rendono una struttura “perfetta”( talvolta con caratteristiche alquanto bizzarre). Questa, infatti, risulta capace di contenere gli embrioni ed essere abbastanza compatta per venire espulsa dal corpo, mantenendo una notevole solidità strutturale e una forma che le impedisce di scivolare sulle superfici.

I parametri adottati dai ricercatori dell'Università del Kent per elaborare il modello matematico si sono incentrati sull’esame di proprietà come lunghezza, larghezza e diametro delle uova.

I risultati di questa ricerca non solo forniscono un’ulteriore comprensione sull’evoluzione della forma delle uova, ma anche una serie di valide applicazioni in svariati rami scientifici ed ingegneristici, laddove le forme canoniche presentano difetti strutturali di progettazione.

Lo sfruttamento di questa struttura potrebbe rappresentare un notevole supporto alla ricerca nel campo della sistematica biologica e in relazione all’allevamento, per ottimizzare l’incubazione delle uova e l’analisi dei parametri delle stesse. Inoltre i notevoli vantaggi forniti dalla struttura biologica potrebbero essere utili per progettare opere ingegneristiche e innovazioni per la società del domani.

"Questa equazione matematica sottolinea la nostra comprensione e il nostro apprezzamento di una certa armonia filosofica tra matematica e biologia, e da questi due una via verso un'ulteriore comprensione del nostro universo, inteso chiaramente nella forma di un uovo", conclude il dr. Michael Romanov, Visiting Researcher presso l'Università del Kent.

La comunità scientifica ha manifestato un grande entusiasmo in merito al riscontro applicativo che questa formula potrebbe avere sulle innumerevoli discipline dello scibile umano.

E sapevate che alcune uova sono capaci di resistere fino a 145 milioni di anni?

FONTE: Phys
Quanto è interessante?
5