Scoperta una gigantesca barriera corallina incontaminata al largo di Tahiti

Scoperta una gigantesca barriera corallina incontaminata al largo di Tahiti
di

Al largo della costa di Tahiti, nella Polinesia francese, è stata scoperta una gigantesca barriera corallina incontaminata. Una grande notizia, considerato che i coralli del Mediterraneo stanno per diventare funzionalmente estinti. È diventata rapidamente una delle più grandi barriere coralline mai scoperte, con un'estensione di 3 chilometri.

Stiamo parlando di una grandezza pari a circa 27 campi da calcio scoperta nell'ambito dell'iniziativa di mappatura degli oceani dell'UNESCO. La maggior parte delle barriere coralline conosciute al mondo possono essere trovate a profondità massime fino a 25 metri, mentre questa è stata scoperta a una profondità tra 30 e 65 metri.

Conosciuta come "zona del crepuscolo", quest'area dell'oceano profondo è raramente studiata dagli scienziati. "Ad oggi, conosciamo la superficie della Luna meglio delle profondità dell'oceano. Solo il 20% del fondale marino è stato mappato", secondo quanto affermato in una nota da Audrey Azoulay, direttore generale dell'UNESCO.

Il team di subacquei internazionali dell'UNESCO ha impiegato un totale di 200 ore per studiare la vasta barriera corallina che si trova (fortunatamente!) in ottime condizioni. Il ruolo di queste barriere è fondamentale per gli ecosistemi oceanici e forniscono una grande protezione contro l'erosione costiera e persino per gli tsunami (a proposito, ecco i 5 tsunami più alti mai registrati).

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
2
Scoperta una gigantesca barriera corallina incontaminata al largo di Tahiti