Scoperta una nuova via metabolica che potrebbe essere collegata all'insorgere dell'obesità

Scoperta una nuova via metabolica che potrebbe essere collegata all'insorgere dell'obesità
INFORMAZIONI SCHEDA
di

L’eccesso di peso è uno dei grandi problemi della nostra epoca. Obesità, malattie cardiache e il diabete di tipo 2 sono spesso legate alla nostra alimentazione e al nostro stile di vita, ma una nuova scoperta potrebbe aiutarci a combattere queste pericolose patologie, ed il segreto si trova nel modo in cui viene metabolizzato lo zucchero.

Martha S. Field, assistente professore dell'università di Cornell, ha identificato una nuova via metabolica dello zucchero e gli enzimi che sono importanti in questo processo si chiamano Sorbitolo Deidrogenasi (SORD) e Alcool Deidrogenasi 1 (ADH1) che, insieme, convertono l’eritrosio (uno zucchero a 4 atomi di carbonio) in eritritolo (un alcol che si trova naturalmente nella frutta e nei cibi fermentati).

Tenendo bene a mente questa nuova via metabolica, aggiungiamo una scoperta precedente che mette in relazione un futuro aumento del grasso corporeo con la presenza, nel sangue, di elevate quantità di eritritolo.

Sapere quanto eritritolo è presente nel sangue può farci capire se ci sarà, in futuro, una predisposizione all’aumento di peso o meno. L’eritritolo è, quindi, un marcatore biologico anche per possibili malattie cardiache e per il diabete.

E’ stato quindi misurato il livello di eritritolo nel sangue di alcuni pazienti, di età adulta, per la durata di 35 settimane. Si è visto che, tra questi, chi ha subito un aumento del peso, al termine del periodo in esame, aveva nel sangue una concentrazione 15 volte più alta rispetto a chi non è invece ingrassato affatto.

Ma non è finita qui. Sembra, infatti, che l’eritritolo, come dice il professore Field del team di ricerca, è associato, insieme ad altre sette sostanze, all’insorgenza del diabete di tipo 2.

Eritritolo, quindi, sembra essere, continua il professore Field, una delle cause all’aumento del peso e dell’insorgere del diabete. Da qui comprendere il funzionamento di questa via metabolica potrebbe aprire la strada ad interventi mirati contro l’insorgenza di queste malattie potenzialmente pericolose per la salute.

Quanto è interessante?
8