Scoperta una nuova specie di mammifero da record, che vive a più di 6000 metri d'altezza

Scoperta una nuova specie di mammifero da record, che vive a più di 6000 metri d'altezza
di

Se pensate che vivere a più di seimila metri di altezza sia impossibile, soprattutto per un piccolissimo topolino...beh, forse è il momento di ricredervi.

E’ stato scoperto un piccolo mammifero, un topolino dalle orecchie grosse, capace di sopravvivere a condizioni veramente estreme, a più di seimila metri di altezza, divenendo forse il mammifero che vive più in alto in assoluto. Ci troviamo sul vulcano addormentato Llullailaco che si trova sulle Ande, per la precisione al confine tra Argentina e Cile. A più di seimila metri di altezza, le condizioni di vita in questo ambiente sono veramente proibitive. La temperatura scende fino a -65° centigradi e l’ossigeno è inferiore del 45% rispetto a quello presente all'altezza del mare. Anche la vegetazione è scarsa o assente a queste altezze e, di conseguenza, il cibo è veramente poco.

Ma è in questo ecosistema altamente inospitale che un gruppo di ricercatori della University of Nebraska-Lincoln ha scoperto la piccola forma di vita mammifera, a 6739 metri dal livello del mare. A questo piccolo topolino dalle orecchie a sventola di colore giallo, come giallo è anche il colore del pelo del dorso, è stato dato il nome di Phyllotis xanthopygus rupestris e la sua scoperta è già diventata un record. La ricerca è stata pubblica in anteprima su bioRxiv ed è ancora in attesa della Peer-Review. Questa creatura, catturata viva nel 2020, non era nuova agli scienziati che l’hanno incontrata per la prima volta nel 2013.

Vista la scarsità di cibo ad una altezza così elevata, gli scienziati pensano che la piccola creatura abbia una dieta prevalentemente composta da insetti e licheni. Da questo punto di vista è facile pensare che questo animale si sia evoluto per riuscire a sopravvivere alle situazioni estreme che si registrano sui versanti del vulcano e ad altezze così elevate. Sarà, quindi, interessante studiare l’animale per capire come sia riuscito ad evolversi e quali strategie utilizza per spuntarla, in barba alle difficili condizioni di vita.

Credit Immagine: Marcial Quiroga-Carmona

Quanto è interessante?
2