É stata scoperta una rara mutazione genetica che protegge dall'obesità

É stata scoperta una rara mutazione genetica che protegge dall'obesità
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista Science, è stata scoperta una nuova variante genetica che sembra agire come un "superpotere" contro l'aumento di peso. In particolare, in base a quanto riportano i ricercatori del Regeneron Genetics Center, coloro con mutazioni genetiche del gene GPR75 hanno un rischio di obesità ridotto del 54%.

Questa nuova ricerca è stata confermata anche da altre università. Sono stati analizzati i dati genetici e sanitari di 645.000 volontari provenienti da Regno Unito, Stati Uniti e Messico. Gli individui con una copia inattiva del gene GPR75 tendevano a pesare circa 5,4 chilogrammi in meno, avevano un indice di massa corporea (BMI) più basso e avevano un rischio di obesità inferiore del 54%

La mutazione in questione, però, è rara ed è stata vista in circa 1 persona su 3.000. La scoperta è stata poi confermata da un altro esperimento, utilizzando topi geneticamente modificati che non avevano copie del gene GPR75. Quando ai topi mancava una sola copia di questo gene, gli animali avevano il 25% in meno di peso rispetto a quelli con il gene GPR75 perfettamente funzionante. Quando i topi non avevano entrambe le copie del gene, avevano il 44% in meno di peso degli individui con il gene.

Tutti gli animali hanno seguito la stessa dieta piena di grassi. L'obesità è un fattore ambientale e comportamentale, ma è ben noto che anche i geni siano coinvolti nel processo (soprattutto per quanto riguarda il metabolismo). "La scoperta di questi super geni protettivi, come ad esempio GPR75, offre speranza nella lotta contro le sfide della salute globale" ha dichiarato George D. Yancopoulos, Presidente e Chief Scientific Officer del Regeneron.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
3