Alla scoperta delle "Api avvoltoio" che si nutrono di carcasse, invece che di nettare

Alla scoperta delle 'Api avvoltoio' che si nutrono di carcasse, invece che di nettare
di

Al mondo esistono davvero tantissime specie di api, talmente tante che è stata creata perfino una mappa delle api per tracciare i loro movimenti. Una delle più peculiari è sicuramente la specie delle api avvoltoio (conosciute anche con il nome di api carogne) che si nutrono di carne in decomposizione. Sì, avete letto bene.

Dimenticate le dolci api che si nutrono di polline e miele, questi sono insetti carnivori che adorano la carne e hanno perfino dei denti per sgranocchiarla. Adesso, un nuovo studio pubblicato sulla rivista mBio, ha scoperto che queste creature condividono i costituenti del microbioma intestinale con gli uccelli che consumano carogne, come gli avvoltoi.

Nel documento, gli esperti hanno studiato nel dettaglio queste piccole creaturine e hanno scoperto che le api avvoltoio conservavano la carne nelle tasche, proprio come le api che si nutrono di polline e che conservano il loro nettare. Si pensano che siano "le uniche api al mondo che si sono evolute per utilizzare fonti di cibo non prodotte dalle piante", secondo l'entomologo della UC Riverside Doug Yanega.

"Il microbioma delle api avvoltoio è arricchito di batteri che amano gli acidi; batteri che i loro parenti [che si nutrono di polline] non hanno", ha dichiarato invece l'entomologo dell'UCR Quinn McFrederick. "Questi batteri sono simili a quelli che si trovano negli avvoltoi reali, così come nelle iene e in altri mangiatori di carogne, presumibilmente per aiutarli a proteggerli dagli agenti patogeni delle carcasse".

Queste api non possono pungere, ma possono mordere e alcune producono "secrezioni che causano vesciche nelle loro mascelle, causando l'eruzione cutanea in dolorose piaghe". Il loro miele, però, è commestibile e dolce. A proposito, visto l'argomento sapete qual è la differenza tra un calabrone e una vespa?

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
4