Scoperte sei nuove specie animali in delle bocche vulcaniche sul fondale marino

Scoperte sei nuove specie animali in delle bocche vulcaniche sul fondale marino
di

Al largo della costa di La Paz, in Messico, recentemente sono state scoperte sei specie di animali che prima d'ora non erano mai state descritte. Le creature sono state individuate all'interno di due campi di bocche vulcaniche precedentemente sconosciute grazie alla nave di ricerca Falkor dello Schmidt Ocean Institute.

Sono stati scoperte, per l'esattezza, due diverse specie di vermi, crostacei, molluschi e nematodi (creature che possono tornare in vita anche dopo 42.000 anni nel ghiaccio). La nave di ricerca Falkor, nel corso della sua ultima spedizione, ha trovato una serie di prese d'aria a metà strada tra il campo vulcanico di Auka, scoperto nell'ormai lontano 2015, e il campo di JaichaMaa 'ja'ag scoperto nel 2018.

"Tra le spedizioni del Golfo della California del 2018 e del 2021, abbiamo coperto un'area senza precedenti di quasi 20.000 chilometri quadrati, circa 1/8 della superficie totale del Golfo della California", ha affermato il co-investigatore principale, il dott. Ronald Spelz-Madero dell'Università Autonoma della Baja California in una dichiarazione.

Il bacino di Pescadero, il luogo in cui sono state scoperte queste forme di vita, si trova tra la penisola della Baja California e la terraferma messicana. In questo luogo è possibile trovare campi di bocche vulcaniche le cui alte temperature e le sostanze chimiche emesse permettono alla vita di prosperare dove i fluidi ribollenti si raffreddano. A proposito, quante forme di vita sconosciute vivono ancora nel mare?

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
5