Sono stati scoperti 28 giganteschi buchi neri che si "nascondevano" in bella vista

Sono stati scoperti 28 giganteschi buchi neri che si 'nascondevano' in bella vista
di

Guardando il cielo si scopre sempre qualcosa di nuovo. Grazie alla ri-osservazione alle mappe radiografiche del cielo, infatti, gli scienziati hanno scoperto ben 28 buchi neri. Tutti questi mostri cosmici erano stati classificati erroneamente come galassie distanti o altri tipi di buchi neri.

Le scoperte rientrano nella categoria dei "supermassicci" e stanno attraversando una fase di sviluppo in cui si avvolgono in una bolla scura di polvere. Questi scudi cosmici oscurano i raggi X emessi dal materiale caldo che turbina attorno ai loro orizzonti degli eventi, facendoli sembrare più deboli di quanto non siano realmente.

I modelli di formazione del buco nero suggeriscono che dovrebbero esserci molti buchi neri come questo in tutto il cielo. "Ci piacerebbe dire di aver trovato questi giganteschi buchi neri, ma erano davvero lì da sempre", afferma l'astronomo Erini Lambrides. Per trovare questi "camaleonti cosmici", i ricercatori hanno confrontato le immagini del Chandra Deep Field-South (CDF-S), con un'immagine a raggi X ultra dettagliata di una parte del cielo meridionale, con osservazioni a infrarossi e ottiche.

Questi nuovi dati potrebbero migliorare i modelli teorici della formazione di queste singolarità gigantesche. Ciò potrebbe chiarire la storia di grandi galassie come la Via Lattea con i loro giganteschi buchi neri centrali.

Quanto è interessante?
4