Scoperti 500 complessi cerimoniali risalenti ai Maya e agli Olmechi

Scoperti 500 complessi cerimoniali risalenti ai Maya e agli Olmechi
di

In un nuovo studio pubblicato sulla rivista Nature Human Behaviour, è stata riportata la scoperta di centinaia di antichi siti cerimoniali che appartenevano ai Maya. La più grande di questa struttura, chiamata Aguada Fénix, è stata scoperta lo scorso anno e rappresenta il sito più antico e più grande mai trovato... ma non era il solo!

Sono stati identificati ben 500 complessi cerimoniali risalenti anche a un'altra civiltà mesoamericana che esisteva prima dei Maya e di cui sicuramente non avrete sentito parlare tanto spesso: gli Olmechi. I siti sono stati trovati mediante la tecnologia LIDAR (Laser Imaging Detection and Ranging), una tecnica che permette di rilevare un oggetto o una superficie "nascosta" utilizzando un impulso laser.

In questo caso i dati erano già disponibili, ma coprivano un'area di 85.000 chilometri quadrati. Così, gli autori dello studio hanno identificato i dati, trovando centinaia di siti cerimoniali sparsi negli stati messicani di Tabasco e Veracruz; le nuove scoperte risalenti agli Olmechi hanno rivelato ai ricercatori uno stile utilizzato successivamente anche dai Maya (a proposito, grazie alle feci sappiamo come crollò una civiltà Maya).

Ad esempio, l'antica citta olmeca di San Lorenzo - risalente al 1150 a.C. - è molto simile alla struttura Maya di Aguada Fénix. Il complesso design rettangolare, che il team ha rinominato come Middle Formative Usumacinta (MFU), suggerisce che le influenze tra gli Olmechi e i Maya erano più complicate e diverse di quanto pensassimo (così come potrete vedere anche nell'immagine in calce alla notizia, dove a sinistra è presenta una struttura omelca, mentre a destra una struttura Maya).

Il periodo d'oro degli Olmechi risale dal 2000 a.C. al 250 d.C., mentre il dominio di maggior successo dei Maya è stato dal 250 al 900 dopo Cristo (lo sapete che i Maya parlavano di guerra stellari?).

Quanto è interessante?
3
Scoperti 500 complessi cerimoniali risalenti ai Maya e agli Olmechi