Scoperto il luogo in cui Giovanni Battista venne ucciso, ma non tutti ne sembrano convinti

Scoperto il luogo in cui Giovanni Battista venne ucciso, ma non tutti ne sembrano convinti
di

Sulla base degli ultimi studi condotti a Macheronte, una collina fortificata situata in Giordania a 24 km dal fiume Giordano, gli archeologi sarebbero riusciti a ritrovare il luogo preciso in cui la testa di Giovanni Battista venne mostrata. Questo ritrovamento, però, sembra aver dato il via ad un acceso dibattito.

Secondo il Nuovo Testamento, i Vangeli e lo storico romano Tito Flavio Giuseppe (37 d.C.-100 d.C), Macheronte sarebbe stata la residenza preferita dell'erede del tetrarca Erode I il Grande, Erode Antipa (4 a.C.-39 d.C). Qui, Giovanni Battista, uno dei primi seguaci del cristianesimo, sarebbe stato torturato e giustiziato per via della sua crescente influenza sulla popolazione.

Mentre Flavio Giuseppe si limitò ad una dettagliata descrizione della fortezza e un breve riassunto degli eventi che videro coinvolto il fedele cristiano, i testi sacri ci narrano maggiori dettagli sia sul sovrano giudeo sia sulla condanna data a Giovanni Battista.

Secondo quest'ultimi, durante un soggiorno a Roma, Erode Antipa intrecciò una relazione extra-coniugale con Erodiade, la moglie del fratello (Erode Filippo). Ripartendo per la Galilea, la coppia fuggì insieme e si sposò. Ovviamente, fu subito scandalo: il sovrano, secondo la legge mosaica, non poteva abbandonare la precedente moglie, la figlia del re Areta IV (sovrano del regno di Petra); tantomeno poteva sposare la cognata.

Lo stesso Giovanni Battista criticò questa unione e, per questo, venne arrestato. Conscio dell'ammirazione che il popolo provava per il predicatore, Erode Antipa era scettico sull'ucciderlo; al contrario, Erodiade voleva giustiziarlo per impartire una lezione a tutti.

L'occasione a favore delle donna si presentò ad un compleanno, quando la figlia (secondo la tradizione, si chiamava Salomè) si esibì in una danza proprio dentro uno dei giardini di Macheronte. Erode, entusiasta dello spettacolo, giurò alla giovane ragazza che le avrebbe dato qualsiasi premio ella avesse voluto. Salomè, istigata dalla madre, chiese, di conseguenza, la testa di Giovanni Battista su un piatto d'argento. Per non venire meno al giuramento fatto di fronte ai commensali, il fedele venne giustiziato.

Una recente analisi condotta a Macheronte ha portato gli archeologi a trovare un cortile, nel quale vi sono informazioni importanti che potrebbero collegare la realtà con la storia biblica. Questo sarebbe confermato da una nicchia absidale, secondo il direttore del progetto "Scavi a Macheronte e investigazioni intorno al Mar Morto", Gyozo Voros. Questa cavità particolare potrebbe aver ospitato il trono in cui Erode Antipa potrebbe essersi seduto per ammirare le danze della figlia.

Tuttavia, non tutti i ricercatori sembrano essere d'accordo sulla tesi proposta. Alcuni, per esempio, sono scettici a priori sul fatto che la nicchia trovata a Macheronte possa essere collegata ad un possibile trono. Jodi Magness, professoressa di studi religiosi, ha spiegato che questa potrebbe essere una possibilità, non una certezza. Di conseguenza, sarebbe affrettato ricondurre il luogo all'episodio biblico. Un'affermazione che non risulta nuova nel mondo della ricerca negli antichi luoghi dei testi sacri.

Basta comparare la forma con i troni del padre, Erode il Grande, trovati negli anni passati. Questi risultano, solitamente, più grandi rispetto a quello scoperto e in luoghi dalla forma semi-circolare, non ad abside. Inoltre, la cavità trovata a Macheronte risulta simile ad altre due trovate ad Herodion, una collina dove venne costruito un palazzo sempre riconducibile al tetrarca. Queste, però, non sono state ricondotte a dei troni.

Eric Meyers, invece, professore di studi ebraici alla Duke University, sostiene che quello trovato a Macheronte sia, effettivamente, il trone di Erode Antipa. Tuttavia, ritiene ancora troppo affrettato associare l'episodio di Giovanni Battista con il recente ritrovamento.

Quanto è interessante?
4
Scoperto il luogo in cui Giovanni Battista venne ucciso, ma non tutti ne sembrano convinti