Scoperto il pianeta più giovane del sistema solare

di

Il telescopio spaziale Kepler, che attualmente orbita intorno alla Terra, potrebbe aver scoperto quello che può a tutto gli effetti essere etichettato come il pianeta più giovane della galassia, almeno secondo le rilevazioni effettuate dagli astronauti.

Il pianeta sarebbe grande quanto Nettuno e starebbe a 500 anni luce dalla Terra, ma al momento i dubbi riguardano la sua formazione dal momento che non è noto come si sia formato. La sua stella si trova tra i 5 ed i 10 milioni di anni, suggerendo che il pianeta abbia un'età simile, per altro incredibilmente bassa su scala cosmica. I ricercatori hanno detto che è il pianeta più giovane formato attorno ad una stella lontana, ed è quasi 10 volte più vicino alla sua stella rispetto a quanto lo sia Mercurio rispetto al Sole.
La nostra Terra è vecchia circa 4,5 miliardi di anni” ha affermato Trevor David, ricercatore presso il California Institute of Technology ed autore dello studio. “In confronto, il pianeta K2-33b è molto giovane. Si potrebbe pensare ad esso come ad un bambino” ha aggiunto.
La rilevazione è stata effettuata durante la missione K2, attraverso l'oscuramento della stella, un processo noto come “il metodo dei transiti”. I ricercatori hanno utilizzato i dati del Keck Observatory alle Hawaii per verificare che l'oscuramento sia stato causato da un pianeta e per studiare la composizione della stella.
La caratteristica più sconcertante e per certi versi curiosa è rappresentata dalla composizione stessa del pianeta.

FONTE: Space
Quanto è interessante?
0