È stato finalmente scoperto il primo nido dei "calabroni assassini" in USA

È stato finalmente scoperto il primo nido dei 'calabroni assassini' in USA
di

A Washington, lo scorso inverno, è stata individuata una specie davvero invasiva che ha preoccupato fin da subito gli entomologi dello stato: il calabrone gigante asiatico (chiamato anche calabrone assassino), una creatura che rappresenta un serio pericolo per le api della zona. Gli esperti hanno finalmente trovato il nido di queste creature.

Ciò conferma i timori che le specie invasive possano stabilirsi e minacciare gravemente la fragile popolazione di api del paese. Gli scienziati statali hanno in programma di provare a distruggere il nido proprio in questi giorni. Tre calabroni, dopo essere stati catturati, sono stati dotati di localizzatori radio, e ci sono volute solo poche ore prima che il nido fosse trovato, situato all'interno della cavità di un albero di una proprietà privata nella contea di Whatcom.

Il loro soprannome - calabrone assassino - è ispirato dalla crudeltà che hanno verso la loro preda. Un singolo e piccolo gruppo di calabroni può distruggere un intero alveare di migliaia di api in poche ore, lasciando solo le teste delle povere creature che abitano all'interno dell'alveare.

Secondo il Dipartimento dell'Agricoltura dello Stato di Washington, la distruzione del nido era prevista per la giornata di sabato 24 ottobre. La scoperta del nido sembra essere stata fatta al momento giusto, poiché i calabroni si stavano preparando a raggiungere presto la loro "fase del massacro", ovvero il momento in cui iniziano ad attaccare le povere api.

Speriamo che i funzionari siano riusciti a distruggere il nido.

FONTE: earther
Quanto è interessante?
4