Scoperto un nuovo tipo di virus che confonde gli scienziati

Scoperto un nuovo tipo di virus che confonde gli scienziati
INFORMAZIONI SCHEDA
di

A differenza degli organismi viventi che rientrano nei tre "domini evolutivi della vita" - batteri, archèi ed eucarioti - i virus sono sostanzialmente differenti perché non sono composti da cellule, e si replicano esclusivamente all'interno di altri organismi.

Proprio su questo argomento, nell'Università di Agricoltura e Tecnologia di Tokyo, degli scienziati hanno fatto una scoperta che potrebbe scardinare tutto quello che sappiamo su queste entità. Trovando un virus che.. non si comporta come un virus.

Generalmente, sappiamo che queste "particelle" sono costituite da materiale genetico (acido nucleico), racchiuso in un contenitore proteico protettivo che può infettare le cellula e, una volta all'interno, replicarsi. Tuttavia, il virus scoperto setacciando feci di maiale non funziona esattamente allo stesso modo.

In poche parole la particella virale, chiamata EV-G di tipo 2, è priva delle proteine strutturali necessarie per invadere le cellule e proliferare. Ciò significa che il virus non è in grado di invadere una cellula ospite. Da qui la domanda: se non è capace di proliferare, come fa ad esistere?

Una spiegazione, suggerisce il team nel suo nuovo documento, è che l'EV-G sfrutti l'aiuto di altre particelle simili - chiamate virus helper - per diffondersi. Si tratta solo di un'ipotesi, ma che trova riscontro in alcune osservazioni iniziali.

Ci sono molte domande ancora in attesa di risposta, e solo altre ricerche potranno saziare i nostri dubbi. Addirittura secondo Tetsuya Mizutani, un ricercatore coinvolto nello studio, "potremmo essere di fronte a un sistema completamente nuovo di evoluzione virale".

Quanto è interessante?
7