Sean Parker di Napster ad Elon Musk: "la sua visione dell'IA è da fumetti"

Sean Parker di Napster ad Elon Musk: 'la sua visione dell'IA è da fumetti'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Elon Musk ha a più riprese avanzato teorie ed ipotesi sull'intelligenza artificiale, elaborando teorie per mettere in guardia gli esseri umani dall'IA. Oggi è arrivata una risposta importante, da parte del cofondatore di Napster ed ex presidente di Facebook, Sean Parker.

"Per quanto ami Elon, che è sia un grande imprenditore che un amico, la sua visione in cui una superintelligenza artificiale prende il sopravvento sugli umani e schiavizza la razza umana è troppo da fumetti e non è qualcosa di cui dovremmo preoccuparci" ha affermato nel corso di un'intervista per Hadley Gabmle di CNBC.

In passato Musk ha più volte voluto avvertire le potenze mondiale che questa corsa alla supremazia dell'intelligenza artificiale potrebbe scatenare una nuova guerra mondiale ed alla creazione di una superintelligenza destinata a schiavizzare la razza umana, ecco perchè ha a più riprese chiesto una regolamentazione e dei limiti. In un'intervista aveva addirittura parlato di un "dittatore immortale dal quale non potremmo sfuggire".

Secondo Sean Parker un aspetto preoccupante per gli USA è rappresentato dalla spesa sanitaria, e dai problemi legati allo sviluppo di farmaci per il resto del mondo: "entro il 2080 le proiezioni sostengono che gli Stati Uniti spenderanno il 50 percento del PIL per l'assistenza sanitaria, medicinali e per prendersi cura della popolazione", il che potrebbe rappresentare un problema.

FONTE: CNBC
Quanto è interessante?
4