Secondo Apple, "il jelly scrolling di iPad Mini 6 non è un bug e non verrà risolto"

Secondo Apple, 'il jelly scrolling di iPad Mini 6 non è un bug e non verrà risolto'
di

Appena dopo il lancio dei nuovi dispositivi Apple è emerso che iPad Mini 6 soffre di jelly scrolling, un bug a causa del quale il refresh rate della metà destra del display è diverso da quello della metà sinistra. Apple ha però dichiarato che non risolverà il problema, poiché esso rientra nel normale funzionamento dei dispositivi LCD.

Apple ha rilasciato una dichiarazione a The Verge confermando che il jelly scrolling non può essere risolto, e anzi è un problema comune a tutti i dispositivi che montano uno schermo LCD. L'effetto, anche noto con il nome di "skewing", esiste in effetti su molti laptop e tablet, ma su iPad Mini 6 è particolarmente pronunciato: nonostante ciò, la casa di Cupertino ha confermato che non lavorerà ad alcuna patch capace di risolvere o di limitare il problema.

Secondo Ars Technica, il jelly scrolling è particolarmente evidente su iPad Mini a causa del suo display e del particolare modo in cui i suoi due pannelli LCD sono montati. Essi, infatti, non sono disposti uno sopra l'altro come nella maggior parte dei tablet in commercio, ma sono affiancati: ciò comporta che una delle due metà dello schermo sembri continuamente "indietro" rispetto all'altra. Per questo stesso motivo, il problema è più evidente tenendo il dispositivo in verticale, mentre sparisce quando lo si usa in orizzontale.

La scelta di non risolvere il jelly scrolling, insieme alla decisione di inserire su iPad Mini 6 un chip A15 Bionic meno potente di quello di iPhone 13 e degli altri tablet di Cupertino, ha lasciato scontenti molti utenti che hanno acquistato il dispositivo. Viene dunque da domandarsi se il nuovo iPad Mini non venga considerato da Apple un device "secondario" rispetto agli altri iPad, per i quali sono state adottati accorgimenti sia hardware che software per limitare il jelly scrolling.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
2